Sfide

In Svizzera la globalizzazione e la digitalizzazione comportano un aumento della domanda di persone più qualificate e la graduale scomparsa di diversi settori lavorativi in particolare per personale con basse qualifiche. Si rileva inoltre che negli ultimi anni è cambiata la composizione dei gruppi di migranti: una persona su due arriva in Svizzera per un ricongiungimento familiare, per studiare o per chiedere asilo. L’aumento di queste forme di migrazione è uno sviluppo piuttosto nuovo e si differenzia dai flussi migratori del secolo scorso che erano motivati soprattutto da ragioni di lavoro.

I cambiamenti nel mercato del lavoro e nel settore migratorio pongono la Svizzera di fronte a nuove sfide. Per continuare a creare delle prospettive che garantiscano a svizzeri e migranti un accesso sostenibile alla vita professionale, è necessario adottare misure per sfruttare meglio il potenziale interno. La CFM ha identificato nel suo documento di posizione quattro principali obiettivi che sono complessivamente importanti sia per agevolare l’accesso alla vita professionale sia per migliorare la prosperità dell’economia e della società. Per far fronte alle nuove e diverse sfide non basta che vengano realizzati progetti pilota e adottate misure puntuali. È piuttosto necessario ripensare le strutture esistenti per adeguarle alle nuove esigenze.

Manifestazioni

Ultima modifica 31.10.2019

Inizio pagina