Riassetto del settore dell’asilo – Attuazione a livello di ordinanza

Informazioni, CFM, 27.11.2017

Nel giugno 2016 il popolo svizzero ha detto «sì» alla velocizzazione delle procedure d’asilo. Le autorità stanno ora procedendo all’attuazione, la quale richiede l’adeguamento di diverse ordinanze. I lavori di attuazione sono suddivisi in tre pacchetti che entrano in vigore in maniera scaglionata:

  • in un primo pacchetto sono state poste in vigore con effetto al 1° ottobre 2016 le disposizioni di legge che non richiedevano modifiche a livello esecutivo;
  • un secondo pacchetto riguarda in particolare le disposizioni di legge e le pertinenti modifiche di ordinanze riguardanti la procedura di approvazione dei piani. La relativa consultazione si è protratta fino al 26 gennaio 2017. L’entrata in vigore è prevista per l’inizio del 2018;
  • il terzo pacchetto è oggetto della presente consultazione. Comprende modifiche dell’ordinanza 1 sull’asilo relativa a questioni procedurali (OAsi 1), dell’ordinanza 2 sull’asilo relativa alle questioni finanziarie (OAsi 2), dell’ordinanza 3 sull’asilo relativa al trattamento di dati personali (OAsi 3) e dell’ordinanza concernente l’esecuzione dell’allontanamento e dell’espulsione di stranieri (OEAE).

Le modifiche del terzo pacchetto hanno forti implicazioni per i richiedenti l’asilo. Nelle proprie «Raccomandazioni riguardanti il riassetto del settore dell’asilo» la Commissione federale della migrazione CFM pone l’accento sulla concessione della protezione. Su questa base la CFM si esprime in merito ai punti centrali del pacchetto.

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 27.11.2017