Informazioni per i media 2019

Comunicati (18.12.2019 - CFM)

Persone escluse dal sistema dell’asilo: storie di vita, vie d’uscita, prospettive

Alcuni migranti non sono autorizzati a restare in Svizzera né come rifugiati né come persone ammesse provvisoriamente e sono quindi tenuti a lasciare il Paese. In occasione della Giornata internazionale dei migranti, la Commissione federale della migrazione CFM pubblica un rapporto, e le raccomandazioni da esso scaturite, sulle persone che vengono escluse dal sistema dell’asilo. Il rapporto, redatto dalla società esterna KEK Beratung, intende delineare i profili di questi individui, comprendere come vivono in seguito all’esclusione dal sistema dell’asilo, quali strade intraprendono e quali prospettive riescono a crearsi. Il documento include inoltre sei ritratti finalizzati a dare loro «un volto».

Comunicati (06.11.2019 - CFM)

Previsioni sulla politica d’asilo: tra isolamento e solidarietà

Da diversi anni ormai la politica d’asilo è oggetto di critiche provenienti sia dagli ambienti di destra che di sinistra. Gli uni chiedono di inasprire le disposizioni legali, mentre gli altri rivendicano una maggiore apertura e soluzioni alternative. A fronte del numero crescente di profughi nel mondo, nel settore dell’asilo urgono nuove prospettive politiche, a livello europeo come a livello globale. La Commissione federale della migrazione CFM dedica a questa ricerca di prospettive il suo convegno annuale del 7 novembre 2019.

Comunicati (12.06.2019 - CFM)

Donne migranti: il loro contributo alla Svizzera

In Svizzera le donne migranti appartengono alla realtà quotidiana: grazie al loro importante apporto in molti settori professionali, contribuiscono al buon funzionamento del Paese. Dirigenti, personale qualificato, titolari proattive di imprese, ma anche manodopera ausiliaria: queste donne fanno parte integrante dell’economia elvetica. Ma dove si collocano nella società rispetto agli uomini migranti o alle donne e agli uomini svizzeri? Quali possibilità sono loro offerte e quali ostacoli devono affrontare? Quale altro contributo forniscono al di là di quello economico? In occasione della giornata dello sciopero delle donne, la Commissione federale della migrazione CFM pubblica un rapporto contenente fatti e risposte.

Comunicati (03.04.2019 - CFM)

Mostra "FUGGIRE"

Quotidianamente siamo confrontati con immagini di persone in fuga – dalla violenza, dalla guerra e dalla persecuzione. Devono abbandonare la loro casa, la loro famiglia e la loro patria affrontando un viaggio pericoloso e pieno di incertezze. L’esposizione illustra cosa significa essere in fuga e giungere in un luogo in cui non si è attesi da alcuno. Proseguendo il suo successo l’esposizione itinerante è ora giunta alla sua ultima tappa, il Museo storico ed etnografico di San Gallo, dove è visitabile dal 6 aprile 2019 al 5 gennaio 2020.

Comunicati (12.03.2019 - CFM)

Naturalizzazione agevolata dei giovani stranieri della terza generazione: la CFM stila un bilancio

Dal 15 febbraio 2018 gli stranieri i cui nonni hanno vissuto in Svizzera hanno la possibilità di ottenere la naturalizzazione agevolata. A un anno di distanza la Commissione federale della migrazione CFM stila un bilancio della situazione sulla base di un sondaggio realizzato su suo incarico: dal rapporto della CFM emerge che, dei 25 000 giovani stranieri registrati come appartenenti alla terza generazione, circa 3000 hanno manifestano un chiaro interesse a essere naturalizzati, 1065 hanno presentato domanda e 309 sono stati naturalizzati con questa procedura. Un problema nell’ingranaggio è stato identificato nel fatto di dover dimostrare che un genitore aveva frequentato la scuola dell’obbligo per almeno cinque anni in Svizzera, requisito difficile da soddisfare considerata la realtà dei nonni migranti.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 11.03.2019

Contatto

Sibylle Siegwart Commissione federale della migrazione
T
+41 58 465 85 02
Contatto