<<
>>
terra cognita 31
terra cognita 31: Stato – spazio – frontiere

Fondandosi sulle esperienze personali o percezioni individuali che hanno della nozione di frontiera diversi individui o gruppi di persone – cosmopoliti, frontalieri o persone ammesse provvisoriamente –, la presente edizione di terra cognita esplora il rapporto complesso che unisce Stato, spazio e frontiere.

contakt-citoyenneté
Quarto bando di concorso del programma di promozione contakt-citoyenneté

La Commissione federale della migrazione CFM e il Percento culturale Migros lanciano il programma di promozione contakt-citoyenneté per la quarta volta. Si cercano idee di progetto che promuovano la qualità della convivenza interculturale, da realizzare con attività di volontariato.

Convegno annuale 2017
Ripensare lo Stato: frontiere e nuove patrie.

Qual è l’impatto delle frontiere fisiche e immaginarie sulle persone? Che cosa significa vivere con più riferimenti geografici? Le frontiere hanno ancora un senso nel nostro mondo globale? Queste domande saranno al centro del convegno annuale della CFM.

Raccomandazioni per il riassetto del settore dell’asilo

Con il riassetto saranno introdotte procedure celeri che modificheranno radicalmente l’impostazione dell’intero settore dell’asilo. La Commissione federale della migrazione CFM raccomanda di accordare la massima priorità all’idea di protezione.

Mostra «Fuggire» arriva a Berna

La mostra «Fuggire» cerca di farci capire cosa significa veramente abbandonare casa, lavoro, famiglia e patria. E permette ai visitatori di indossare i panni dei profughi.

08.11.2017 - CFM

Ripensare lo Stato: frontiere e nuove patrie

Le frontiere introducono un certo ordine territoriale e attribuiscono giuridicamente le persone a un territorio statale concreto. Linee di demarcazione immaginarie nate dal nostro modo di concepire la realtà suddividono le persone in categorie sociali e contesti vitali diversi. Eppure la nostra realtà quotidiana – l’organizzazione del tempo libero, gli intrecci economici e i processi lavorativi, le nostre interazioni come anche la nostra autopercezione – è viepiù transfrontaliera. Come influiscono queste frontiere fisiche e immaginarie, ovvero come influisce il loro affievolirsi, sulla vita delle persone e sullo Stato? Queste domande saranno al centro del convegno della CFM di quest’anno, che si terrà il 9 novembre e durante il quale oseremo gettare uno sguardo visionario a nuove patrie oltre la nozione di frontiere.

26.09.2017 - CFM

Raccomandazioni per il riassetto del settore dell’asilo: focus sulla concessione della protezione

Con il riassetto saranno introdotte procedure celeri che modificheranno radicalmente l’impostazione dell’intero settore dell’asilo. La Commissione federale della migrazione CFM raccomanda di accordare la massima priorità all’idea di protezione. Il rispetto delle esigenze delle persone bisognose di protezione, la loro integrazione quanto più possibile veloce e l’efficacia delle procedure saranno i criteri in base ai quali dovranno essere misurate la credibilità e la qualità delle procedure d’asilo.

12.09.2017 - CFM

CFM e FSAG sostengono la partecipazione politica dei giovani

«Citoyenneté» – Sotto questa insegna, la Commissione federale della migrazione CFM e la Federazione svizzera delle attività giovanili (FSAG) sostengono la partecipazione politica dei giovani. L’obiettivo di questo partenariato è di rafforzare ulteriormente la codecisione e la partecipazione dei bambini e dei giovani in seno alla società. La CFM e la FSAG sono convinte che una maggiore partecipazione politica dei giovani sia pegno di coesione sociale anche per il futuro.

22.05.2017 - CFM

«Nel piccolo fare grandi cose»

La giornata nazionale relativa al programma di promozione «contakt-citoyenneté» prevista per il 23 maggio 2017 presso l’Hôtel de Ville a Berna è incentrata sull’impegno volontario della società civile per la convivenza interculturale. 150 esperte ed esperti, promotori di progetti e persone interessate si confrontano sulle molteplici sfide sviluppando nuove idee e approcci. Tali iniziative cittadine sono un importantissimo pilastro nella promozione dell’integrazione. Attivare questo potenziale presso la popolazione è l’obiettivo a cui mira il programma «contakt-citoyenneté», un impegno comune della Commissione federale della migrazione e del Percento culturale Migros.

04.04.2017 - CFM

Che cosa vuol dire essere in fuga?

Ogni giorno ci giungono nuove immagini di persone costrette a fuggire. Ma che cosa significa dover abbandonare la casa, il lavoro, la famiglia, il proprio Paese? La mostra FUGGIRE, allestita nel Museo cittadino di Aarau, consente alle visitatrici e ai visitatori di farsi un’idea di che cosa vuol dire vivere questa esperienza. Dopo il successo riscontrato presso il museo nazionale di Zurigo, la mostra itinerante FUGGIRE sarà visibile dal 6 aprile al 17 settembre 2017 al museo cittadino di Aarau. Dal 18 maggio 2017 sarà completata mediante 10 storie di fuggiaschi stabilitisi nella capitale argoviese. L’inaugurazione avrà luogo il 5 aprile 2017.

21.03.2017 - CFM

Nuovo statuto di protezione con prospettiva di restare in Svizzera in sostituzione dell’ammissione provvisoria

Berna. La Commissione federale della migrazione sottolinea l’urgenza di sostituire l’ammissione provvisoria, misura sostitutiva rivelatasi insoddisfacente, mediante un nuovo statuto di protezione. Plaude pertanto agli sforzi profusi dal Consiglio federale alla ricerca di alternative all’ammissione provvisoria. Il rapporto del Consiglio federale «Ammissione provvisoria e persone bisognose di protezione: analisi e possibilità d’azione» propone tre varianti. La CFM predilige la seconda opzione d’azione, che prevede la creazione di un nuovo statuto. Il nuovo statuto dovrebbe tuttavia delimitare chiaramente l’entità del carattere temporaneo.

09.03.2017 - CFM

Storie di migrazione e appartenenze

Berna. Il numero di persone con un passato migratorio aumenta di continuo. Che implicazioni ha questo fenomeno per una società e come viene affrontato? Come si collocano le persone, con o senza esperienze migratorie? Quanto conta poter chiamare un luogo «casa mia», la «mia patria»? La Commissione federale della migrazione CFM affronta queste domande nel nuovo numero di terra cognita.

13.01.2017 - CFM

Naturalizzazione agevolata per i giovani della terza generazione

Berna. Uno straniero residente in Svizzera su quattro è nato nel nostro Paese. In molti casi già un genitore o un nonno è nato o cresciuto in Svizzera. Questi nipoti di immigrati fanno parte della nostra società. Stranieri, lo sono soltanto sulla carta. Il 12 febbraio Popolo e Cantoni decideranno se concedere la naturalizzazione agevolata ai giovani stranieri della terza generazione bene integrati. La Commissione federale della migrazione CFM appoggia la modifica costituzionale: è ora che la Svizzera riconosca i propri figli!

19.12.2016 - CFM

Ripensare l’accesso al mercato del lavoro

Berna. In una presa di posizione, la Commissione federale della migrazione (CFM) raccomanda di ripensare le strategie di integrazione nel mercato del lavoro. La globalizzazione e la digitalizzazione vanno di pari passo con una domanda di persone più qualificate. Rileva inoltre che è cambiata la composizione dei gruppi di migranti: una persona su due arriva in Svizzera per un ricongiungimento familiare, per studiare o per chiedere asilo. Sono quindi necessarie nuove strutture, che tengano conto di questi cambiamenti e che consentano a tutti, Svizzeri e immigrati, di integrarsi a lungo termine nel mercato del lavoro.

31.10.2016 - CFM

Società delle migrazioni e mondo del lavoro in trasformazione

I rapidissimi cambiamenti in ambito tecnico e la globalizzazione modificano profondamente il mondo del lavoro. I flussi migratori in aumento e l’attuazione dell’iniziativa sull’immigrazione di massa pongono la società svizzera delle migrazioni dinanzi a nuove sfide. Quali ripercussioni ha sulla società questa trasformazione del mondo del lavoro e dell’immigrazione? Che significato ha il lavoro in una società pluralistica? La Commissione federale della migrazione dedica il proprio convegno annuale del 2 novembre 2016 a queste domande e nuove sfide.

28.10.2016 - CFM

Che cosa vuol dire essere in fuga?

Berna. Ogni giorno ci giungono nuove immagini di persone costrette a fuggire. Ma che cosa significa dover abbandonare la casa, il lavoro, la famiglia, il proprio Paese? Dal 29 ottobre 2016 le visitatrici e i visitatori della mostra «FUGGIRE», allestita nel Museo nazionale di Zurigo, potranno farsi un’idea di che cosa vuol dire vivere questa esperienza. L’inaugurazione della mostra avrà luogo il 28 ottobre 2016 alla presenza della consigliera federale Simonetta Sommaruga.

19.05.2016 - CFM

Ritorno del religioso nel dibattito pubblico

Molteplicità di credo, secolarizzazione crescente della società e «musulmanizzazione» del dibattito pubblico sono alcuni dei temi sotto la lente dell’edizione odierna di «terra cognita». Pubblicata dalla Commissione federale della migrazione CFM, la rivista si interroga sull’influsso esercitato dalla migrazione sulla religione.

12.05.2016 - CFM

Migliore integrazione grazie a decisioni sull’asilo celeri e corrette

Il 5 giugno si voterà sulla revisione della legge sull’asilo finalizzata a velocizzare le procedure d’asilo. La CFM è favorevole alla revisione per i motivi seguenti:

07.01.2016 - CFM

Commissione federale della migrazione: nuova composizione per la legislatura 2016-2019

Per la nuova legislatura 2016-2019 sono stati eletti 10 nuovi membri, mentre altri 20 sono stati confermati. La nuova composizione della commissione tiene conto delle sfide attuali in tema di asilo.

17.12.2015 - CFM

Il potenziale della società delle migrazioni

I potenziali delle persone sono il capitale di una società. Scoprirli, riconoscerli, apprezzarli e incoraggiarli dev’essere l’obiettivo anche della società svizzera. Con i suoi «spunti di riflessione» e videoritratti, la Commissione federale della migrazione CFM intende ravvivare il dibattito sulla promozione del potenziale dei migranti.

22.10.2015 - CFM

Non riduciamo il potenziale della migrazione a soli aspetti economici!

Dopo l’approvazione dell’iniziativa «sull’immigrazione di massa» è stato intavolato un dibattito sul potenziale della manodopera residente in Svizzera. In occasione del suo convegno annuale tenutosi giovedì a Berna, la Commissione federale della migrazione CFM ha allargato tale dibattito oltre gli aspetti puramente economici.

15.10.2015 - CFM

Ordinanza sulla cittadinanza: voto insufficiente

Nel 2014 le Camere hanno adottato una nuova legge sulla cittadinanza che, sotto vari punti di vista, rende più difficile ottenere la naturalizzazione. Nemmeno l’ordinanza d’esecuzione della legge ottiene buoni voti dalla Commissione federale della migrazione CFM: troppo margine discrezionale, troppo complicata, troppo poco trasparente.

21.09.2015 - CFM

La protezione dei rifugiati europea in crisi. Che cosa può fare la Svizzera?

Secondo la Commissione federale della migrazione (CFM), quella dell’autunno 2015 non è una crisi dei rifugiati ma una crisi della protezione dei rifugiati in Europa. La CFM pubblica un catalogo di provvedimenti che consentono alla Svizzera di migliorare la tutela dei rifugiati e delle altre persone bisognose di protezione.

24.06.2015 - CFM

La «citoyenneté» si impara

Nel quadro della promozione dell’integrazione, la Commissione federale della migrazione sostiene dei progetti che favoriscono la citoyenneté. I circa 140 partecipanti alla giornata di pratica sul tema svoltasi al Municipio di Berna hanno avuto modo di scambiarsi le rispettive vedute per quanto riguarda i contenuti di questi progetti e i modi possibili d’incoraggiare tutti, anche chi non ha il diritto di voto e di eleggibilità, a vivere la citoyenneté.

15.06.2015 - CFM

La CFM plaude al programma d’accoglienza umanitaria

Nell’anno in corso e nei prossimi due anni la Svizzera accoglierà 3000 persone bisognose di protezione vittime del conflitto armato in Siria. In questo contesto 2000 persone saranno reinsediate e 1000 beneficeranno di un visto umanitario che consentirà loro di entrare in Svizzera e ottenervi una protezione temporanea. La Commissione federale della migrazione (CFM) plaude a questo programma d’accoglienza umanitario grazie al quale alcune migliaia di persone potranno venire in Europa senza incorrere in pericoli.

19.05.2015 - CFM

Non mescoliamo politica d’ammissione e protezione ai rifugiati!

La Commissione federale della migrazione CFM lancia un monito contro il contingentamento dei rifugiati riconosciuti e delle persone ammesse provvisoriamente. Esso rappresenterebbe infatti un’inammissibile commistione tra politica d’ammissione e protezione concessa ai profughi e ai perseguitati. Alla sua conferenza stampa annuale, la Commissione ha altresì sostenuto che la Svizzera può fare di più per contribuire a risolvere la problematica attuale riguardante i rifugiati.

18.12.2014 - CFM

La CFM chiede un nuovo statuto di protezione per gli sfollati

Da uno studio commissionato dalla CFM emerge che negli ultimi anni il numero di persone obbligate a lasciare il loro luogo di domicilio e che tuttavia non possono essere considerate rifugiati ai sensi della Convenzione di Ginevra è aumentato drasticamente. Per meglio rispondere alle esigenze di questi sfollati la Svizzera deve adeguare il proprio sistema di protezione. La CFM propone, tra le altre misure, l’introduzione di uno statuto di protezione complementare.

08.10.2014 - CFM

«Politica demografica» pericolosa

La Commissione federale della migrazione CFM ritiene che l’iniziativa «Ecopop» non sia la risposta giusta alle attuali e future sfide di carattere economico e demografico: fomenta conflitti d’interesse su scala nazionale e mina la credibilità della Svizzera nello scacchiere internazionale.

27.06.2014 - CFM

La Svizzera deve accogliere più rifugiati in maniera diretta

La Svizzera deve ammettere più gruppi di rifugiati nell’ambito della rilocazione. È l’appello lanciato dalla Commissione federale della migrazione alla consigliera federale Sommaruga a fronte del numero record di rifugiati nel mondo.

03.06.2014 - CFM

Apprendistato per giovani sans-papiers: ostacoli insormontabili

Per i giovani sans-papiers resta di fatto impossibile accedere a una formazione professionale. La modifica d’ordinanza del 1° febbraio 2013 con cui ci si proponeva di dare a questi giovani la possibilità di seguire un apprendistato non ha prodotto l’effetto sperato. A lunga scadenza occorreranno dunque nuove soluzioni. Per l’anno scolastico imminente, la CFM chiede ai Cantoni di valutare con larghezza i casi dei giovani sans-papiers e dei loro familiari.

03.04.2014 - CFM

Ampliamento del programma Periurban

Dal 2008, nell’ambito del programma Periurban, la CFM promuove la coesione sociale e la coabitazione della popolazione autoctona e immigrata in Comuni e regioni rurali. Nel 2016 il programma sarà esteso a nuove regioni.

17.12.2013 - CFM

Soggiorni lavorativi brevi: nuovi modelli, nuove sfide

Nel mondo del lavoro non ci sono solo sedentari e migranti. Da uno studio ordinato dalla Commissione federale della migrazione CFM vertente sulle persone che soggiornano per periodi lavorativi brevi in Svizzera emergono nuovi modelli lavorativi che meritano maggiore attenzione, come per esempio la migrazione pendolare.

22.10.2013 - CFM

Non addossiamo all’immigrazione i problemi endogeni della nostra società!

Da qualche tempo si dibatte con veemenza sugli sviluppi demografici e il ruolo particolare dell’immigrazione. In occasione del suo incontro annuale di martedì, la Commissione federale della migrazione ha invitato a Berna diversi specialisti riconosciuti a livello nazionale e internazionale per illustrare e discutere correlazioni e sfide.

13.06.2013 - CFM

Dieci argomenti contrari alla nuova politica di contingentamento

La Commissione federale della migrazione CFM considera le proposte dell’iniziativa popolare «Contro l’immigrazione di massa» irrealistiche e contrarie all’interesse nazionale della Svizzera: creano conflitti d’interesse nell’ambito della politica migratoria e nuocciono all’economia, imponendole un sistema rigido e burocratico. La CFM invoca dieci argomenti contrari alla proposta politica di contingentamento.

30.05.2013 - CFM

Rivista terra cognita: nuova edizione dedicata al tema delle aree rurali

Che tipo di vita si conduce in campagna ai nostri giorni? Cosa c’è di vero nell’immagine idilliaca del villaggio che ci viene proposta? L’integrazione in ambito rurale è più difficile o più facile che in città? Troverete diverse risposte nell’ultima edizione della rivista specializzata «terra cognita».

25.01.2013 - CFM

I datori di lavoro possono dare un’opportunità ai giovani

Ora anche i giovani stranieri «sans-papiers» possono conseguire una formazione professionale. La relativa modifica d’ordinanza entra in vigore il 1° febbraio 2013. I giovani che hanno trovato un posto d’apprendistato, hanno frequentato almeno cinque anni di scuola in Svizzera, parlano una lingua nazionale e si sono integrati, possono sollecitare un permesso di dimora valido per tutta la durata dell’apprendistato. Le domande sono esaminate dai Cantoni e, in caso di decisione cantonale positiva, inoltrate all’Ufficio federale della migrazione. La CFM lancia un appello ai Cantoni affinché queste domande siano trattate rapidamente.

18.12.2012 - CFM

Un occhio di riguardo in più per le aspettative e le esigenze dei migranti anziani

In passato, la popolazione migrante anziana non rientrava né nei discorsi in materia di integrazione né in quelli relativi alle attività per gli anziani. La promozione dell’integrazione aveva per obiettivo soprattutto la fetta più giovane della popolazione; il lavoro con gli anziani e la politica della vecchiaia, dal canto loro, erano rivolti solo marginalmente ai migranti. Dal nuovo studio edito dalla Commissione federale della migrazione (CFM) e dal Forum nazionale anzianità e migrazione emerge tuttavia che le aspettative e le esigenze dei migranti anziani acquisteranno presto più peso.

28.11.2012 - CFM

Guida per un buon sostegno alla prima infanzia

L’Ufficio federale della migrazione e la Commissione federale della migrazione pubblicano una «Guida per un buon sostegno alla prima infanzia» in cui sono valutati i numerosi progetti esemplari nel settore.

05.09.2012 - CFM

Richiedenti l'asilo: ci vuole più del soccorso d'emergenza

Limitarsi a concedere il soccorso d'emergenza a tutti i richiedenti l'asilo, come proposto dal Consiglio nazionale contestualmente alla revisione della legge sull'asilo, è altamente problematico sotto il profilo del diritto internazionale e costituzionale. È quanto emerge dalla perizia del Centro svizzero di competenza per i diritti umani (CSDU) commissionata dalla Commissione federale della migrazione (CFM).

21.08.2012 - CFM

Come potrebbe presentarsi un diritto in materia di cittadinanza al passo coi tempi?

Le naturalizzazioni sono all'ordine del giorno del dibattito politico. Durante la sessione autunnale il Consiglio nazionale delibererà in merito alla revisione totale della legge sulla cittadinanza. La Commissione federale della migrazione CFM presenta un nuovo studio che analizza le cifre degli ultimi vent'anni relative alle naturalizzazioni. La Commissione emana altresì proposte e raccomandazioni in vista di un diritto in materia di cittadinanza al passo coi tempi.

12.07.2012 - CFM

contakt-citoyenneté: 320'000 franchi per 30 eccellenti progetti multiculturali

Nel dicembre 2011 il Percento culturale Migros e la Commissione federale della migrazione (CFM) hanno lanciato il programma congiunto di promozione contakt-citoyenneté. Fino al 15 marzo 2012 sono pervenute 100 proposte di progetto. Una giuria di esperti ha scelto 30 idee: 17 progetti provenivano dalla Svizzera tedesca, 10 dalla Svizzera occidentale e 3 dal Ticino. I progetti vincitori ricevono finanziamenti per un totale di 320'000 franchi e verranno realizzati su base volontaria insieme agli enti competenti in materia d'integrazione.

05.03.2012 - CFM

CFM: un passo importante per l'accesso all'apprendistato ai giovani «sans-papiers»

La Commissione federale della migrazione (CFM) si felicita della proposta avanzata dal Consiglio federale, secondo la quale i giovani stranieri in situazione irregolare («sans-papiers») avranno in futuro la possibilità di svolgere un apprendistato. La proposta rispecchia sostanzialmente le raccomandazioni formulate dalla CFM alla fine del 2010 in materia di «sans-papiers».

13.02.2012 - CFM

La CFM auspica maggiori incentivi nella legislazione sugli stranieri

Nella sua prima riunione, la nuova CFM ha discusso la revisione totale della legge sugli stranieri. La Commissione accoglie la revisione con favore laddove quest'ultima attribuisce maggiore importanza all'integrazione, per esempio sancendo la promozione dell'integrazione nelle strutture ordinarie oppure migliorando l'offerta d'informazione per i nuovi arrivati.

Pubblicazioni


jahresbericht-2016-d2

Migration im Fokus
Migration plein cadre

Rapporti annuali della CFM

terra cognita 31

terra cognita

Rivista svizzera dell'integrazione e della migrazione

Cencessione della protezione

Raccomandazioni

su diversi temi importanti della migrazione