Ie statale

Ie statale

Di cosa si tratta?

Immagine illustrativa: Identità elettronica

Una prova elettronica dell’identità (Ie) riconosciuta dallo Stato permette di attestare la propria identità per mezzo di una prova digitale. Essa agevola i processi nell’amministrazione e nelle imprese e permette di evitare gli attuali inutili ostacoli per la popolazione, l’amministrazione e le imprese.

Lo Stato rilascia l’Ie e assicura l’esercizio della necessaria infrastruttura. Gli utenti devono avere il massimo controllo sui loro dati.

Questioni e input sul progetto sono sempre ben accetti: E-ID@bj.admin.ch.

Gli interessati al progetto possono iscriversi a una mailing list.

Cos’è stato fatto finora?

Decisione di principio del Consiglio federale

Nella seduta del 17 dicembre 2021 il Consiglio federale ha stabilito i principi per l’impostazione di una futura prova statale dell’identità (Ie). L’Ie statale deve permettere agli utenti il massimo controllo sui loro dati (self-sovereign identity). La protezione dei dati deve essere garantita in particolare dal sistema stesso (privacy by design), ma anche mediante la riduzione dei flussi di dati al minimo necessario (principio della parsimonia dei dati) e il salvataggio decentralizzato dei dati. L’Ie deve basarsi su un’infrastruttura gestita dallo Stato in grado di mettere a disposizione dei servizi statali e privati diverse prove digitali (ecosistema Ie). Alcuni esempi di applicazione sono gli estratti del casellario giudiziale, la licenza di condurre, i diplomi universitari o le ricette mediche. La nuova legge sull’Ie sarà probabilmente posta in consultazione a metà 2022.

Comunicato per i media

Consultazione pubblica

La discussione su un’Ie statale si basa su un’analisi effettuata dal Dipartimento di giustizia e polizia (DFGP) su mandato del Consiglio federale e con la partecipazione di scienziati e rappresentanti dei Cantoni. Oltre alle varianti tecniche l’analisi illustra in particolare anche le modalità d’integrazione dell’Ie nel contesto economico e sociale nonché le diverse possibilità di impiego. Nell’ambito della consultazione pubblica è stata ampiamente discussa un’analisi che presenta tre soluzioni tecniche. La consultazione pubblica informale svolta dall’Ufficio federale di giustizia (UFG) è durata dal 2 settembre al 14 ottobre 2021. In totale sono pervenuti circa 60 pareri. I risultati della consultazione hanno funto da base alla decisione di principio del Consiglio federale.

Comunicato per i media
Documento di discussione (PDF, 1 MB, 15.09.2021)
Riassunto dei risultati della consultazione pubblica concernente gli obiettivi dell’Ie (PDF, 622 kB, 17.12.2021)

Votazione "Identità elettronica: legge sull’Ie"

Il 7 marzo 2021 il Popolo ha rifiutato la legge federale sui servizi di identificazione elettronica (LSIe). La necessità di creare un’identità elettronica è però in linea di massima incontestata. Già il 10 marzo 2021, nella sessione primaverile, rappresentanti di tutti i gruppi parlamentari hanno depositato sei mozioni analoghe per un’"Identità elettronica statale affidabile" (21.3124, 21.3125, 21.3126, 21.3127, 21.3128 e 21.3129). Il 26 maggio 2021, il Consiglio federale ha incaricato il DFGP di avviare rapidamente, in collaborazione con la Cancelleria federale (CaF) e il Dipartimento federale delle finanze (DFF) i lavori per la creazione di un’identità elettronica statale.

Comunicato per i media

Info complementari

Documentazione

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Discorsi

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Interviste

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Urs Paul Holenstein
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 463 53 36
Capo Settore Informatica del diritto
E-ID@bj.admin.ch

Ultima modifica 25.10.2022

Inizio pagina