Ricovero a scopo di assistenza: la revisione ha ampiamente raggiunto gli obiettivi

Berna, 16.12.2022 - Nel 2013 sono entrate in vigore le nuove disposizioni sul ricovero a scopo di assistenza come parte del nuovo diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti. Una valutazione sul ricovero a scopo di assistenza per gli adulti conclude che gli obiettivi perseguiti con questa revisione sono stati sostanzialmente raggiunti, ma che in singoli settori è ancora necessaria una verifica. Il Consiglio federale ne è stato informato nella sua seduta del 16 dicembre 2022. In una fase successiva, intende valutare anche il ricovero a scopo di assistenza per i minori e successivamente decidere su un'eventuale revisione delle disposizioni in materia.

Nel 2013, il ricovero a scopo di assistenza ha sostituito il precedente istituto della privazione della libertà a scopo d'assistenza. La revisione mirava a colmare le lacune esistenti nella legislazione e, in particolare, a rafforzare la protezione giuridica e il diritto all'autodeterminazione delle persone interessate. Con essa, è stata chiaramente regolamentata la competenza del medico a ordinare un ricovero e sono state sancite per legge importanti regole procedurali. Inoltre, sono stati introdotti la facoltà per le persone interessate di far capo a una persona di fiducia, l'obbligo dell'autorità di verificare periodicamente i presupposti del ricovero, nonché un disciplinamento per il trattamento stazionario o l'assistenza senza il consenso della persona interessata allo scopo di tenere in massima considerazione il mantenimento del diritto all'autodeterminazione.

Necessità di verifica in singoli settori

Durante la seduta del 16 dicembre 2022, il Consiglio federale è stato informato sul rapporto di valutazione, secondo cui la revisione ha ampiamente raggiunto gli obiettivi prefissati. Tuttavia, le raccomandazioni elencate nel rapporto mostrano che in singoli settori è necessaria un'ulteriore verifica. Questo vale, ad esempio, per i requisiti e la competenza per ordinare un ricovero a scopo di assistenza. Il rapporto identifica un potenziale di miglioramento anche per quanto riguarda le misure per promuovere e rafforzare l'autodeterminazione delle persone interessate. Altre raccomandazioni riguardano la sorveglianza del ricovero a scopo di assistenza, la cui regolamentazione varia da Cantone a Cantone, l’obbligo di notifica e la formazione continua delle persone coinvolte. Inoltre, il rapporto sottolinea la mancanza, a livello cantonale, di posti liberi in strutture adeguate.

Valutazione del ricovero a scopo di assistenza per i minori

La valutazione effettuata del ricovero a scopo di assistenza per gli adulti fa capo alle mozioni 18.3635 e 18.3654. Un ricovero di questo tipo può però interessare anche bambini e adolescenti. Nell'adottare il suo rapporto in adempimento del postulato 14.3382 nel settembre 2020, il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di verificare, in una fase successiva e dopo aver completato la valutazione del ricovero a scopo di assistenza per gli adulti, se le attuali disposizioni legali in materia tengano sufficientemente conto delle esigenze speciali dei minori. Il DFGP dovrà sottoporre gli esiti di questa verifica al Consiglio federale entro la fine del 2024. Sulla base dei risultati delle due valutazioni, il Consiglio federale deciderà se procedere alla revisione delle disposizioni in materia di ricovero a scopo di assistenza sia per gli adulti che per i minori.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 48 48, media@bj.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 10.06.2024

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

Sul portale del Governo svizzero potete abbonarvi ai comunicati stampa della CFCG

https://www.esbk.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-92242.html