Le innovazioni nel diritto penale saranno sottoposte a una valutazione; Il Consiglio federale propone di accettare due postulati

Berna, 03.09.2008 - Il Consiglio federale intende esaminare l’efficacia di diverse innovazioni introdotte nel diritto penale. È quanto afferma nella sua risposta di mercoledì a due postulati. La valutazione alla quale s’intende procedere riguarda la sostituzione delle pene detentive di breve durata con pene pecuniarie e lavori di pubblica utilità, la nuova forma di internamento, la responsabilità penale delle imprese nonché il nuovo diritto penale minorile.

Per esperienza è possibile esprimersi sugli effetti delle nuove leggi o di quelle riviste soltanto tre o quattro anni dopo la loro entrata in vigore. Dal momento che la Parte generale del Codice penale svizzero sottoposta a revisione e il nuovo diritto penale minorile sono entrati in vigore il 1° gennaio 2007, nel corso di una prima fase di valutazione si raccoglieranno soprattutto dati e informazioni. Entro la fine del 2010 le prime conclusioni e i primi risultati saranno pubblicati in un rapporto intermedio. Soltanto in una seconda fase sarà possibile verificare se gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti e se s'impongano delle modifiche.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 48 48, media@bj.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 26.06.2024

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

Sul portale del Governo svizzero potete abbonarvi ai comunicati stampa dell'UFG

https://www.ekm.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-21101.html